AVVISO METEO

ANCORA CALDO INTENSO FINO A SABATO 31 LUGLIO, CON TENDENZA A PROGRESSIVO CALO TERMICO DA DOMENICA 1 AGOSTO, ALMENO FINO A MARTEDI’ 3. ELEVATO PERICOLO DI INCENDI – Bollettino meteo del 28 luglio 2021 – ore 21.45


La circolazione atmosferica sul continente europeo sembra cristallizzata da oltre un mese oramai con depressioni che si rinnovano sulle isole britanniche e che coinvolgono direttamente con una circolazione fredda ed instabile l’Europa centrale e l’area alpina dove si abbattono precipitazioni notevoli, al contrario sul sud europa e anche l’area balcanica correnti nord africane continuano a convogliare masse d’aria infuocata in particolare sull’Italia centro-meridionale , area balcanica meridionale e Grecia dove le temperature oscillano sempre intorno ai 40 gradi; anche per i prossimi giorni non sono previste variazioni di rilievo. Pertanto, per la previsione da  mercoledì 28 fino a sabato 31 al nord tempo variabile con temporali che sull’area alpina e prealpina potranno assumere carattere di forte intensità; al centro passaggi nuvolosi di nubi medio alte in dissolvimento da domani mercoledi  e temperature di nuovo in aumento da domani con massime anche prossime ai 40 gradi; al sud e isole maggiori tempo stabile e soleggiato con temperature roventi anche superiori ai 40 gradi. Per domenica 1 agosto intensificazione dell’instabilità al nord con probabile coinvolgimento anche di Toscana, Umbria e Marche dove potranno esserci temporali e temperature in calo sia al nord che al centro, invece ancora caldo notevole al sud, dove avremo un ‘parziale miglioramento solo a partire da lunedi prossimo.
Sull’Umbria la persistente copertura nuvolosa degli ultimi giorni, di chiara matrice africana anche se non ha apportato precipitazioni di rilievo, ha contribuito a mantenere le temperature di poco superiore ai 30 gradi, ma da mercoledi  fino a tutto venerdì 30, con maggiore soleggiamento, avremo di nuovo temperature intorno ai 36-38 gradi con nuovo pericolo molto elevato per incendi. Per sabato 31 luglio, ma in maggior modo da domenica 1 agosto. le correnti instabili atlantiche potrebbero sfiorare la regione apportando nuvolosità variabile e occasioni per rovesci o temporali sparsi e di conseguenza anche una decisa diminuzione delle temperature.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. https://www.osservatoriometeoesismicoperugia.com/privacy-policy/

Chiudi